Attività del Servizio Formazione all'Autonomia

  • Osservazione sul territorio: Per quanto riguarda il momento di osservazione sul territorio, sono previste altrettante ore (circa 6) per valutare:
    • capacità di muoversi autonomamente sul territorio;
    • saper organizzarsi per utilizzare i mezzi pubblici;
    • conoscenza di luoghi di socializzazione o spazi culturali e di aggregazione sul territorio

    La ricerca sui luoghi di aggregazione sarà materiale da catalogare durante il lavoro al computer in modo da creare una mappa delle risorse utilizzabili per esperienze di socializzazione.

    Gli educatori hanno, inoltre, stabilito di organizzare ulteriori momenti informali per capire quanto gli utenti siano autonomi:

    • pausa pranzo con l'educatore in un luogo pubblico scelto insieme (pizzeria, bar, ristorante); durante questo momento si potranno osservare il comportamento a tavola (le autonomie) e il modo di rapportarsi con persone che non si conoscono;
    • saranno previste uscite organizzate per assecondare le attitudini e gli interessi degli utenti (cinema, teatro, eventi culturali o sportivi).

    Successivamente al periodo di osservazione, con il passaggio al modulo formativo sarà possibile iniziare progetti di esercitazione all'autonomia (E.A.) che consentiranno di verificare:

    • l'adeguata cura di sé;
    • la capacità di rispondere alle sollecitazioni lavorative;
    • la capacità di rispettare tempi ed orari di lavoro;
    • il riconoscimento dei ruoli;
    • l'autonomia negli spostamenti.


<< Pagina Precedente